Esteem and Estimates (Ti stimo fratello)

L’approccio #NoEstimates sta catturando molta attenzione e ha dato vita a discussioni molto accese in rete. Torniamo dunque a parlare di stime, tramite le slide presentate a Better Software 2012 che riprendono alcuni dei temi chiave sull’argomento.

Ci sono aspetti sistemici: il contesto influenza le stime e le stime influenzano il contesto; chi fa le stime non è sempre chi le usa (anzi quasi mai) e ciò influenza come e perché nascono (male), come vengono usate (male) e le disfunzioni che ne conseguono. Tendiamo a usare le stime nell’illusione di sfuggire all’incertezza e alla complessità che sono invece intrinseche alle attività di sviluppo prodotto.

L’ideale sarebbe non stimare ma se si è proprio costretti… Si esaminano allora forecast e commitment, timeboxing e flusso, metriche e contratti.

E per chiudere un richiamo ai valori e ai principi alla base di un uso sano delle stime: trasparenza, condivisione, rispetto.