Un passo nel futuro con l’approccio DevOps e la certificazione CSD

Siamo felici di poterti segnalare due iniziative in Italia nei prossimi mesi per chi vuole affrontare insieme i temi dei metodi Agili e della competenza tecnologica nella produzione e manutenzione del software.

Anche quest’anno saremo sponsor dell’Incontro DevOps Italia #IDI2016 che si svolgerà a Bologna il 1° aprile, e da a partire da questa edizione avvicina la comunità degli sviluppatori italiani ai migliori speaker e DevOps internazionali. Come già negli anni passati saremo presenti all’evento e ben felici di incontrare e discutere con gli amici di agile42. Negli ultimi anni i posti per la conferenza sono andati esauriti in anticipo, potete registrarvi da subito e non perdere la possibilità di essere presenti.

In collaborazione con Red Oddity organizziamo a Bolzano dal 9 giugno 2016 un corso che consente la certificazione Certified Scrum Developer (CSD) della Scrum Alliance. Il corso, della durata di 5 giorni in due tranche, è dedicato a sviluppatori e ha l’obiettivo di trasmettere conoscenze e competenze per poter applicare in maniera efficace le pratiche e le tecniche agili di sviluppo software. Si tratta di un percorso formativo molto pratico, corredato di esempi di scrittura del codice e di testing dello stesso, con diverse esercitazioni di complessità crescente: ne parliamo qui.

Il mondo DevOps è nato qualche anno fa come un movimento che puntava ad avvicinare due mondi distanti e culturalmente assai diversi come i Dev (sviluppatori) e gli Ops (sistemisti). Allo stato attuale non esistono modi moderni di sviluppare software che non includano tecniche DevOps. Dal semplice monitoring del sistema alla virtualizzazione degli ambienti di sviluppo, test e rilascio, all’assenza degli ambienti appena citati a favore di un flusso di continuous delivery, alle tecniche di programmazione a micro servizi al cloud al big data… tutto il software moderno comporta tecnologie “ibride” tra mondo Dev e IT.

Come coach Agili siamo fortemente interessati a tutte le discussioni tecniche perché influenzano i processi produttivi e le metodologie di sviluppo, ne sono anzi spesso il motivo, il motore e la base di valore.

Per questa ragione non solo seguiamo il movimento DevOps da prima che si chiamasse così ma ne facciamo orgogliosamente parte cercando di dare il nostro contributo come programmatori, come sistemisti, come trainer e come coach. I nostri clienti apprezzano e condividono questo interesse, basato non solo sull’entusiasmo, ma soprattutto su solide basi economiche: le tecnologie e le pratiche DevOps sono lo stato dell’arte e permettono di ottenere riduzioni dei costi, aumenti di performance ed un migliore controllo. Tutte cose impensabili solo pochi anni or sono.

Potremmo dire DevOps, what else?

agile42 ha un approccio collaudato all’adozione dei metodi Agili e di pratiche tecnologiche moderne. Vi sosteniamo con una ricca serie di servizi specializzati di coaching e training in italiano e inglese (e altre lingue). Potete contattarci per ulteriori informazioni.